domenica 16 agosto 2015

Buffalo Grill

Domenica sera e da queste parti il deserto!!! Tutto chiuso... alla fine troviamo aperta questa steakhouse e ci fiondiamo dentro affamati. Sarà la fame o la disperazione ma alla fine, nella sua semplicità, siamo riusciti a mangiare dignitosamente. Cena all'americana con in sottofondo musica country...

Les Jardine de Broceliande

Oggi abbiamo passato parte della giornata in questo parco per bambini situato nella foresta di Broceliande. La principale particolarità è data dai due percorsi sensoriali che è possibile fare: il primo, da fare bendato, consiste in un circuito che stimola tutti gli altri sensi, il secondo consiste nel camminare scalzi lungo tutto un sentiero composto da varie pavimentazioni fatte di paglia,sassi,corteccia, fango,metallo,acqua,foglie,...
Inoltre è presente un ampia area giochi, vari animali di fattoria, un bel giardino ricco di rose e dalie, un bel frutteto e per finire tutto un percorso da fare sulle reti appese tra gli alberi.
Scontato direi che le bimbe si siano divertite come delle matte, in particolare Rachele è rimasta molto colpita dal percorso da fare a piedi nudi.
Un parco originale che merita di essere visitato se si viene da queste parti!

Bye bye Dinard

Ultimo risveglio in quel di Dinard, è proprio bello svegliarsi guardare fuori ed essere accolti solo dal rumore del mare....
Uscire sentire l'aria pungente ma sulla pelle la calda carezza del sole.

sabato 15 agosto 2015

Pomeriggio di mare a Saint Malo

Un po' di sano relax al mare.... è bello fare le lucertoline al sole. Rachele solita temeraria ha fatto il bagno o, per essere più precisi, prima ha visto bene di finire vestita in acqua, poi di fare il bagno a modo solo con il costume.

L'Ancrage

Oggi pranzo a base di pesce in questo ristorantino scovato su TripAdvisor. I piatti mangiati non deludono le nostre aspettative, abbiamo iniziato con questo antipasto una meraviglia di molluschi e crostacei per proseguire poi con tonno per Iacopo e pesce San Pietro per me, il tutto accompagnato da un buon Sancerre. Le recensioni positive lette sono completamente confermate!!!:-)
Piccola nota oggi anche il caffè non era malvagio.

Piscina a sorpresa

Stamani quando siamo arrivati abbiamo visto un trampolino in mezzo al mare ma alle 14 ecco svelato il mistero c'è proprio tutta una piscina!!!

I bastioni

A questo giro l'escursione sui bastioni suggerita dalla guida non delude... è pure a misura di bimbo :-)

Scogli fortificati

Una caratteristica di Saint Malo è che negli isolotti intorno alle mura sono stati costruiti dei piccoli bastioni accessibili solo quando la mare si abbassa. Iacopo e Rachele sono andati ad esplorarne uno mentre io e Arianna abbiamo gironzolato  nella spiaggia alla ricerca di gabbiani.

Saint Malo

Oggi il tempo è di nuovo buono così ne approfittiamo per esplorare questa graziosa cittadina. La parte storica, ricostruita al 80% perché bombardata durante la seconda guerra mondiale, è tutta dentro le mura ed è caratterizzata da edifici dai comignoli altissimi.
A differenza di tutte le altre nostre tappe qui si sente parlare tantissimo italiano...

venerdì 14 agosto 2015

Salsine, salsette e altro...

In questo negozietto in cui siamo andati a scuriosare ci sono un sacco di barattoloni invitanti, paté vari, salsine misteriose, molluschi cotti in modo strano..... curiosa come sono li ho passati tutti in rassegna ma, come spesso mi capita quando c'è troppo tra cui scegliere, non ho preso nulla!!! :-D

Scatolette 2

Come mi garbano queste scatolette!!! So troppo belline!!! Oggi mi sono lanciata e ne ho prese alcune da assaggiare vediamo se sono anche buone oltre che carine ;-)

La Boucherie

Oggi pranzo in questa steak house stile americano trovata a pochi passi dall'acquario all'interno di un centro commerciale. Vista la pioggia abbiamo optato per la soluzione più comoda che, alla fine, non si è rivelata malvagia in quanto la carne era buona. Io ho optato per una ceaser salad che dire ricchissima è dire poco :-D

Acquario di Saint Malo

Vista la pioggia battente di stamani decidiamo di ripiegare sull'acquario in modo da far passare un paio d'ore e far divertire le bimbe. Arianna è letteralmente impazzita a vedere i pesci, certi urletti di entusiasmo ha fatto! Si è anche spaventa con i pesci più grandi. Rachele come sempre è corsa da una vasca all'altra dicendo "guarda qui!belloooo!!guarda qua!!" In particolar modo le è piaciuto il giro nel Nautilus che simula un piccolo sottomarino e fa vedere i pesci da tale prospettiva.

giovedì 13 agosto 2015

Vista dalla camera

A questo giro devo dire siamo stati molto fortunati, questa è la nostra vista dallo studio in cui soggiorneremo per i prossimi tre giorni. Piccolo ma molto carino con una bella terrazza sul mare.

La pointe de la Malouine

Questa passeggiata permette di ammirare le più belle ville storiche costruite qui a Dinard. Il circuito permette di ammirarle per la quasi totalità vista mare e per una restante parte in stradine interne. Il percorso sarebbe stimato per circa 40 minuti noi ci avremo impiegato circa il triplo visto che ogni momento siamo scesi tra gli scogli alla scoperta delle varie pozze lasciate dal mare. Rachele oramai ne va matta!! :-)

Ombrelloni made in Dinard

Ecco qua le caratteristiche tendine per ripararsi dal sole che si trovano sulle spiagge di Dinard, troppo simpatiche!!

Plage de l'Escluse

Ecco qua la spiaggia più famosa di Dinard oggi alle 14 era praticamente deserta mentre stasera alle 17 brulicava di gente quasi a farla sembrare piena!!!  Rachele si è divertita ad andare alla ricerca di granchi ed altre bestioline varie!

Pranzo a Dinard

Dopo una notte di super temporale con pure allerta meteo, una mattina di viaggio sotto pioggia condita da molto traffico eccoci giunti per il pranzo a Dinard, paesino che ci ospiterà per i prossimi tre giorni. Abbiamo pranzato in questo grazioso locale a suon di classici francesi. Le ragazze con omelette, che Arianna ha gradito particolarmente, io una crepes con formaggio cipolle e bacon e Iacopo con l'immancabile entrecote. Siamo usciti soddisfatti, tranne ovviamente per il caffè che, nonostante sia deprimente, continuiamo sempre ad ordinare :-D

mercoledì 12 agosto 2015

Ogni scorcio...

....viene voglia di fotografarlo :-)
Ho avuto un attacco da giapponese impazzita....

Granito rosa

Queste scogliere in granito rosa, così levigate dal vento, sono un parco giochi naturale. Rachele si è divertita ad esplorarle arrampicandosi ovunque :-)
Un altro gioco divertente è scovare volti stilizzati tra le sagome delle rocce.

Perros Guirec

Qui a Perros Guirec c'è un percorso molto bello da fare a piedi lungo la via dei doganali. Il percorso è tenuto benissimo e facilmente percorribile con il passeggino nonostante il dislivello. Permette di apprezzare a pieno le scogliere di granito rosa tipiche di questa zona.

Calvario di S.Thegonnec

Seconda tappa per visitare questo altro calvario poco distante dal primo. In questo caso è la chiesa a far da padrone forse anche per la dimensione del campanile.

Calvario di Guimiliau

Stamani prima tappa dedicata a questo bel calvario bretone; la struttura è molto caratteristica e ben tenuta peccato che i due ragazzi che gratuitamente spiegano tutta la storia del sito non parlino italiano altrimenti li avremmo ascoltati volentieri.

martedì 11 agosto 2015

Le Mutin Gourmand

Stasera cena in questo ristorante decisamente più chic di quelli che fino ad ora abbiamo sperimentato, presente anche sulla guida michelin, propone un menù piuttosto ricercato. A parte il servizio un po' lungo, non delude le aspettative e i piatti proposti sono interessanti. Io ho optato per questa variazione di agnello con verdure di stagione che risulta essere molto sfiziosa. Il ristorante è famoso anche per avere una vasta gamma di formaggi francesi (ben trenta tra cui scegliere) percui non ho saputo resistere e ho preso anche un piatto di formaggi. A parte il S.Felicien (degno assaggio fatto grazie a due esperti sul tema ;-) ) non ne conoscevo altri (tranne i super classici) percui mi sono fatta consigliare da loro. Sui sei assaggiati alla fine devo dire che tre erano ottimi, uno normale e due deludenti. Alla fine una cena molto piacevole :-)  ....  Ragazzi che mangioni che siamo!!!!

Hotel de France

Abbiamo pranzato nel ristorante del hotel de France situato sul piccolo porticciolo di Camaret sur Mer, locale intimo che propone sia menù di terra che di pesce. Un buon pranzetto a base zuppa di pesce per entrambi, pesce bianco su letto di lenticchie per me, pollo farcito con verdure per Iacopo e per concludere un classico della pasticceria francese ben riconoscibile dalla foto ;-) 
In conclusione un buon pranzo con un buon rapporto qualità prezzo.

Cap le Chevre

Nel pomeriggio visita all'altro estremo della penisola di Crozon, qui il panorama è ben diverso in quanto si passa dalla totale aridità delle scogliere di stamani a questo paesaggio ricco di micro vegetazione piena di fiorellini fucsia. La foto non rende assolutamente l'idea ma è una distesa di fucsia e verde scuro.

Piccole esploratrici

Le spiagge della Bretagna sono ricche di occasioni per le due piccole esploratrici di casa, oggi si sono proprio divertite alla scoperta di scogli stracolmi di cozze e lumache di mare, e pozze con pesci ed anemoni :-)

Punta estrema penisola di Crozon

Stamani escursione nella puntata più selvaggia della penisola di Crozon, un vento fresco ci scompiglia i capelli e una quasi impalpabile pioggerellina ci accompagna. Il panorama è molto bello nonostante i toni di grigio che caratterizzano la giornata.

Plage du Veryac'h

Questa spiaggia, adiacente al pointe de Pen-Hir, è di sabbia bianca finissima. La visitiamo in completa solitudine, il panorama da un senso di estrema pace con l'oceano che è una tavola.

Scatolette

Vanno tantissimo queste scatolette di sardine e altri prodotti ittici, la cosa carina è questo gusto retro che gli hanno dato...

lunedì 10 agosto 2015

E meno male sono piccole...

Troviamo spesso in vendita nelle pasticcerie queste meringhe multicolor e anche big size, da notare che nella descrizione c'è scritto petite!!! E se erano grandi o come erano?!??!! Maaaaa

Concarneau

La cittadina di Concarneau si divide in parte vecchia dentro le mura e parte restante fuori dalle mura. Se la parte fuori non ha nulla di caratteristico la parte dentro è molto graziosa, ovviamente tutta votata al turismo con un susseguirsi di negozietti ma nel complesso piacevole da visitare. Il giro sopra le mura è un tantino anti bimbo... Moltooo pericoloso dovrebbero renderlo un pochino più pro famiglie.

Piatto del giorno

Ci spostiamo per il pranzo a Concarneau e io opto per il piatto del giorno che consiste in questa cofanata di cozze e patatine. Sono cucinate in modo un po' particolare perché nella zuppetta c'è sicuramente panna e quei pezzetti rossi che si vedono non sono pomodori ma salamella piccante. Nel complesso non male...la particolarità è che le cozze sono piccole, da noi così piccole non si trovano.

Biscuit breton

In questa zona è pieno di biscottifici artigianali e anche qui a Pont Aven non mancano, le convenzioni nelle vetrine sono una più carina dell'altra :-)

Pont Aven

Stamani escursione in questo piccolo paesino, reso famoso da pittori come Gauguin, che lo scelsero come loro dimora lontano dal caos della grande città. Facendo la passeggiata lungo il fiume che lo attraversa è facile incappare in scorci deliziosi percui non è difficile capire il perché tanti artisti furono attratti da questo luogo. Oggi sicuramente un po' troppo sfruttato ai fini turistici.